Storia

STORIA

La storia della Luigi Bacchi Iveco segue la vita e le esperienze dell’uomo che l’ha fondata e da cui ha preso il proprio nome, Luigi Bacchi.
Originario di Città di Castello, Luigi Bacchi si diploma perito meccanico all’Istituto Tecnico Industriale di Fermo, con una menzione d’onore conferita dal rettore dell’istituto in persona.
Subito dopo il diploma, Luigi Bacchi entra nell’originaria azienda di famiglia “Bacchi Giovanni e Angelo”, fondata e dal padre e dallo zio, che da semplice officina si amplia ben presto ad attività di autotrasporto conto terzi.

La crescita della piccola azienda continua e, a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, la “Bacchi Giovanni e Angelo” diventa la prima officina autorizzata della Concessionaria Gelsomini di Perugia, e successivamente Commissionaria per la vendita di vetture e veicoli industriali Fiat. Nel 1968, la “Bacchi Giovanni e Angelo” diventa concessionaria esclusiva per la Fiat a Perugia e, quando l’azienda di Torino decide di dare nuova vita al settore dei veicoli industriali con la creazione del marchio Iveco, la “Bacchi Giovanni e Angelo” fu subito pronta a cogliere quest’occasione: nacque così, alla fine degli anni ’70, la Luigi Bacchi Iveco, concessionaria del marchio di veicoli industriali e commerciali tra le più grandi di tutto il territorio italiano.

La casa dei trasportatori.
Solo il rispetto, la professionalità e l’impegno
creano risultati che durano nel tempo.

(Luigi Bacchi)